Iniziative in corso

Traduzione del test per scoprire il Patronus Traduzione dello Smistamento a Ilvermorny Guarda da vicino del vecchio Pottermore Scritti da J.K. Rowling Immagini di Pottermore Certificato di Pottermore Traduzione domande Smistamento a Hogwarts Traduzione domande Bacchetta Download vari

sabato 14 maggio 2016

Gazzetta del Profeta - NGA v FJI

Gazzetta del Profeta

Riprendevano oggi, due anni fa, le partite degli ottavi di finale della Coppa del Mondo di Quidditch svoltasi in Patagonia.
Ginny Potter, ormai calata perfettamente nel suo ruolo di cronista sportiva, ci aggiornava il 14 maggio 2014 sulla seconda partita degli ottavi di finale.

Nigeria v Fiji

Ad affrontarsi sul campo da Quidditch, erano la nazionale della Nigeria e quella delle Isole Fiji. A seguire, l'articolo della Gazzetta del Profeta di quel mercoledì di due anni fa:

Gazzetta del Profeta
Sport
14 maggio 2014


NIGERIA CONTRO FIGI

Dalla corrispondente per il Quidditch della Gazzetta del Profeta nel deserto della Patagonia, Ginny Potter.


Nigeria 400 - Figi 160

È impossibile non commiserare il Cercatore delle Figi, Joseph Snuka, mentre cerca di giustificare il tracollo della propria squadra, sconfitta 400 a 160 da una delle favorite del torneo, la Nigeria.

Nelle prime fasi della partita, ai Battitori delle Figi Quintia Qarase e Narinder Singh è mancata la ferocia mostrata dalle loro controparti nigeriane, Aliko Okoye e Mercy Ojukwu. I Bolidi hanno dato una sonora batosta ai Cacciatori figiani, che sono riusciti a segnare un solo punto durante la prima ora di gioco, mentre la Nigeria ne ha siglati quaranta.
Suscitando grande stupore nei commentatori, rabbia nei tifosi figiani e scherno in quelli nigeriani, il Cercatore Snuka ha pensato bene di catturare il Boccino al 141º minuto, quando la sua squadra era in svantaggio di 400 punti a 10. Nonostante esistano precedenti di Cercatori che hanno catturato il Boccino riducendo lo svantaggio quando la sconfitta per la loro squadra era ormai certa (l'esempio famoso più recente è quello di Viktor Krum nella finale del 1994), il collega nigeriano di Snuka, Samuel Equiano, si trovava a una certa distanza quando il primo ha deciso di catturare il Boccino. In passato, Snuka è stato accusato dai compagni di squadra di essere egoista e gli avvenimenti di oggi non potranno che confermare questa reputazione.

Dopo l'incontro, l'allenatore delle Figi, Hector Bolobolo, si è limitato a commentare "Io quello lo ammazzo".

La Nigeria dovrà ora affrontare la vincitrice dell’incontro Giappone-Polonia.

Conosciamo ben poco delle comunità magiche di queste due nazioni, se escludiamo quanto appreso grazie a questi vecchi articoli della Gazzetta del Profeta del vecchio Pottermore.

Per quanto riguarda la Nigeria, abbiamo appreso i nomi dei Battitori, Aliko Okoye e Mercy Ojukwu, e del Cercatore, Samuel Equiano.
Sappiamo, grazie all'articolo relativo alla Cerimonia di apertura, che la mascotte della squadra per la Coppa del 2014 era un Sasabonsam, una creatura vampirica di cui avevamo già parlato a suo tempo in questo articolo: Sasabonsam a Hogwarts?
Le conseguenze della scelta di questa particolare mascotte si faranno sentire ancora nel corso del torneo, questo comunque non avrà ripercussioni dirette sui futuri risultati della nazionale nigeriana nel torneo.

Due illustrazioni del Fire Crab (o Fiammagranchio) nel vecchio PottermoreLa nazionale figiana invece terminava la sua avventura alla Coppa del Mondo con questa sconfitta.
Abbiamo scoperto i nomi dei Battitori, Quintia Qarase e Narider Singh, e del loro controverso Cercatore, Joseph Snuka, protagonista di una discutibilissima cattura del Boccino d'Oro.
La mascotte della squadra delle Isole Fiji era il Dukuwaka, uno squalo-uomo mutaforma tra i protagonisti della baraonda alla Cerimonia di apertura del torneo.

Tuttavia, non è la sola creatura fantastica a noi nota proveniente dal paradisiaco arcipelago.
Sfogliando la nostra copia di "Gli Animali Fantastici: dove trovarli" infatti ci siamo ricordati del curioso Fire Crab, o Fiammagranchio. La curiosa tartaruga col carapace tempestato di pietre preziose, per la quale è stata creata una riserva apposita per preservarne la specie. La riserva si trova appunto lungo la costa di una delle Isole Fiji, dove si spera che vengano efficacemente occultate dall'occhio di quanti vorrebbero impossessarsi di queste curiose (e preziosissime) creature per sfruttarne il carapace a fini pozionistici.

Concludiamo con il tabellone dei risultati aggiornato:

Tabellone dei risultati: Nigeria v Fiji

In versione integrale, lo potete vedere CLICCANDO QUI.

5 commenti:

  1. Miao a tutti,
    cogliamo miagolosamente al volo l'occasione per ricordare di proteggere sempre le specie in estinzione, che siano animali babbani o creature fantastiche.
    Cordiali miagolii dal Vostro Pietra Stregatto.

    RispondiElimina
  2. Spero che gli stregatti non siano a rischio estinzione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao OmbraUnicorno,
      per fortuna che persone come Silente ci hanno dato asilo! Altrimenti dovremmo vivere solo nel Paese delle Meraviglie! Tuo Stregatto che frega un gelato ad Alice.

      Elimina
  3. Ombra Unicorno15 maggio 2016 09:57

    Mi ricordo il messaggio sul morso di Sasabonsam... all'inizio era divertente, certo dopo qualche mese era diventato noioso. Peccato che negli ultimi mesi di vita il vecchio Pottermore fosse stato decisamente trascurato (niente traduzioni, momenti striminziti, ecc)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao OmbraUnicorno,
      secondo miao, cioè me, in quel periodo non avevano le idee troppo chiare su come proseguire, e dopo, se le sono scurite del tutto, ghghghgh!!!

      Elimina

AVVISO: Benvenuti! Potete commentare pur non essendo registrati, ma sapete che è possibile inserire un nickname? Nella tendina "Commenta come" c'è l'opzione "Nome/URL". Inserite soltanto un nome e cliccate su continua, potrete così identificare facilmente i vostri commenti! Buona permanenza nel blog!

Harry Potter - Sorting Hat 3