Iniziative in corso

Traduzione del test per scoprire il Patronus Traduzione dello Smistamento a Ilvermorny Guarda da vicino del vecchio Pottermore Scritti da J.K. Rowling Immagini di Pottermore Certificato di Pottermore Traduzione domande Smistamento a Hogwarts Traduzione domande Bacchetta Download vari

sabato 17 ottobre 2015

Manuale degli incantesimi, Volume primo - e successivi

Restando in tema di "materie di Hogwarts", passiamo con questo post ai libri di testo.
Nel vecchio Pottermore esistevano cinque testi inediti, scritti da J.K. Rowling, relativi al contenuto di libri di testo, scolastici e non. Nessuno di questi è stato trasferito nel nuovo sito, chissà perché.
Dal momento che oggi è il compleanno del professore di Incantesimi, nonché direttore della Casa Corvonero, Filius Vitious (tanti auguri!!), abbiamo deciso di iniziare proprio dai libri necessari per seguire la sua materia.
Stiamo parlando del "Manuale degli incantesimi", una serie di libri di testo scritti da Miranda Gadula.
Esplorando il primo libro della saga, HP e la Pietra Filosofale, potevamo leggere un breve estratto dal libro. Più precisamente, dovevamo recarci nel Momento 1 del Capitolo 14, intitolato "Il segreto di Hagrid":

Harry Potter e la Pietra Filosofale: Il segreto di Hagrid

Sul secondo scaffale dal basso a destra di Hagrid, la copertina di un libro si illuminava al passaggio del cursore.
Un click, e potevamo leggere una breve anteprima del "Manuale degli incantesimi, Volume primo":

Manuale degli incantesimi, Volume primo

Le chiavi incantate di Filius Vitious, insegnante di IncantesimiI normali incantesimi si distinguono da quelli di Trasfigurazione nel modo seguente: un normale incantesimo aggiunge certe proprietà a un oggetto o creatura, mentre un incantesimo di Trasfigurazione li trasforma in qualcosa di completamente diverso.

Gli incantesimi più semplici non sono difficili da spezzare e molti di quelli che impari da giovane mago si dissolvono nell’arco di pochi giorni o addirittura ore.
Gli incantesimi oscuri sono conosciuti come maledizioni, malocchi e iettature. Questo libro non tratta questo genere di incantesimi.

Cali di concentrazione durante l’esecuzione di un incantesimo possono provocare spiacevoli effetti collaterali – non dimenticare il Mago Baruffio, che disse “s” al posto di “z” e si ritrovò steso a terra con un orso sopra il petto.

Alcuni incantesimi possono non avere effetto su creature di grandi dimensioni come i troll, la cui pelle respinge tutti gli incantesimi tranne quelli più potenti.

Scopriamo così alcune nozioni di base sugli incantesimi e la differenza con la Trasfigurazione; sulla relazione tra la potenza di chi lancia l'incantesimo e la sua durata e potenza; sull'importanza della precisione; e anche sulla probabile inefficacia contro creature di grandi dimensioni.
Interessante, anche se maggiori dettagli sarebbero stati più che graditi.
Ad esempio, e ci ricolleghiamo al contenuto sulla Piuma dell'Accettazione e il Libro dell'Ammissione, quanto può durare un incantesimo di elevata potenza. Oppure, se esiste, e come funziona, un metodo perché un incantesimo sopravviva al mago che lo ha pronunciato.

Tralasciando le domande "hermionesche", torniamo ai libri e al vecchio Pottermore.
Per chi partecipava al gioco, quindi per coloro che aprivano un conto alla Gringott, c'era anche la possibilità di acquistare libri nel negozio "Il Ghirigoro" a Diagon Alley.
Per la materia del professor Vitious ne trovavamo ben tre, tutti al costo di 1 galeone:


1) Manuale degli incantesimi, Volume primo


Manuale degli incantesimi, Volume primoOltre al contenuto esclusivo da sbloccare, era utile acquistarlo per poter aggiungere incantesimi da utilizzare al Club dei Duellanti.
Infatti, una volta pagato il galeone al Ghirigoro, il libro si andava a collocare automaticamente nella sezione dedicata ai duelli tra utenti.
Questa era la breve descrizione del libro:
Una guida indispensabile per le tue magie di base.
Dopo l'acquisto, il libro compariva tra quelli disponibili al Club dei Duellanti, e aveva questo aspetto:

Manuale degli incantesimi, Volume primo al Club dei Duellanti

Come tutti gli altri libri della sezione, conteneva sette incantesimi, ossia:
  1. Incantesimo del fuoco: fa apparire delle fiamme (formula Incendio);
  2. Incantesimo di levitazione: fa lievitare gli oggetti (formula Wingardium Leviosa);
  3. Incantesimo di chiusura porte: chiude le porte;
  4. Incantesimo Riparatore: ripara gli oggetti rotti;
  5. Incantesimo di taglio: lacera o taglia un oggetto;
  6. Incantesimo per ammorbidire gli oggetti;
  7. Incantesimo di apertura porte: sblocca le porte (formula Alohomora).
Solo i primi due incantesimi erano sbloccati e fruibili nei duelli tra maghi, tuttavia potevamo usarne un altro in un Momento.
Nel primo libro, per essere precisi: nel tentativo di sfuggire a Gazza, dopo il duello mancato contro Malfoy, Harry, Ron, Hermione e il malcapitato Neville si imbattono in una porta chiusa.
Per oltrepassarla, Hermione, che inizia qui la sua carriera di salva-pellaccia-al-sopravvissuto, prende la bacchetta dalle mani di Harry e pronuncia l'Incantesimo di apertura porte: Alohomora!
Lo potevamo fare anche noi, così la porta si apriva e ci ritrovavamo davanti a Fuffi... finisco in fretta che vedo lo Stregatto a pelo dritto.
Ecco il tracciato dell'incantesimo, da lanciare sempre come spiegato nella vecchia guida al Club dei Duellanti:

Incantesimo di apertura porte per vedere Fuffi

Se me lo consentite, nascondere un permaloso e famelico Cerbero in una scuola piena di ragazzini, forse meritava qualcosa di più complicato di un "Alohomora", quantomeno per abbassare la probabilità che qualcuno facesse davvero una "fine molto dolorosa", per dirla come Silente .
Abbiamo già avuto modo di osservare che la percezione del pericolo tra i maghi è molto diversa da quella babbana. Forse, la capacità di farsi ricrescere le ossa bevendo una pozione e di volare su manici di scopa. fa considerare la sicurezza un concetto ampiamente sopravvalutato!

B) Manuale degli incantesimi, Volume secondo

Manuale degli incantesimi, Volume secondo

Anche questo libro di testo, dopo l'acquisto, spuntava nella sezione relativa ai duelli.
La sua descrizione era la seguente:
Lettura obbligatoria alla scuola di Hogwarts, Manuale degli incantesimi, Volume secondo fa parte di una serie di libri scritti da Miranda Gadula.
Ed ecco qui cosa conteneva:

Manuale degli incantesimi, Volume secondo al Club dei Duellanti
  1. Incantesimo Tarantallegra: causa un movimento irrefrenabile delle gambe (formula Tarantallegra);
  2. Incantesimo di disarmo: disarma l'avversario (formula Expelliarmus);
  3. Incantesimo di ingozzamento: provoca un aumento di dimensioni;
  4. Incantesimo di congelamento: immobilizza oggetti viventi (formula Immobulus);
  5. Controincantesimo generico: mette fine all'effetto di qualsiasi incantesimo;
  6. Incantesimo di memoria: cancella i ricordi;
  7. Incantesimo di solletico: provoca solletico e indebolimento (formula Rictusempra).
Qui gli incantesimi sbloccati prima della chiusura del vecchio sito erano quattro. Non l'ho specificato prima quindi provvedo ora: nei libri gli incantesimi sbloccati si riconoscevano perché al di sotto di nome ed effetto era presente un tasto "Esercitati", per allenarsi a usare l'incantesimo singolarmente prima di duellare. Inoltre sull'immagine rappresentativa del tracciato c'era questa piccola icona a indicare che l'incantesimo era fruibile:

C) Manuale degli incantesimi, Volume terzo

Manuale degli incantesimi, Volume terzo

L'ultimo libro per incantesimi, pur costando sempre 1 galeone, non aveva alcuna utilità pratica.
Una volta acquistato infatti non faceva altro che comparire nel nostro baule, insieme a molti altri libri acquistati o raccolti nei Momenti, e questo era tutto.
Possiamo aggiungere solo la descrizione che compariva al Ghirigoro:
Il terzo volume della guida di Miranda Gadula sulle magie che devi assolutamente conoscere.

Figurina delle Cioccorane di Miranda Gadula in Pottermore
Un ultimo cenno all'autrice di questa collana di testi scolastici.
Nel vecchio Pottermore potevamo raccogliere una figurina dedicata a Miranda Gadula (Goshawk in originale), durante la visita di Harry a Diagon Alley nel secondo libro. La figurina si trovava su uno scaffale, tra la moltitudine di libri in vendita al Ghirigoro, e conteneva questa descrizione:
Miranda Gadula è l’autrice della serie Manuale degli incantesimi, libri di testo obbligatori per gli studenti di Hogwarts.

24 commenti:

  1. Miao a tutti,
    come manuali introduttivi della Quinta Casa, da leggersi prima di arrivare a Hogwarts, consiglio:

    A) Miagolamente io;
    B) Pigramente noi;
    C) Umanamente loro;
    D) Inevitabilmente McGranitt.

    Ringrazio per la miagolosa attenzione. Pietra Stregatto che firma il libro A zampettando nell'inchiostro magico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tantissimo auguri al mio professore Filius Vitius!!!! Ero una corvonero...
      Pietra, dove posso comprare i libri? Sarei molto interessata... mi diresti anche l'autore? ;)
      No sul serio, è sempre interessante quello che scrivete... ci mettete davvero il cuore ♥!
      Vostra fan LoveGinny

      Elimina
    2. Miao LoveGinny,
      la biblioteca felina è al terzo piano, Sala Comune della Quinta Casa, porta magica gattaia invisibile, oltrepassa lo specchio di Emarb e diventa un animagus felino!
      Tuo Stregatto, Presidente delle Edizioni Feline Magiche Riunite.

      Elimina
  2. FantasmaMagia28217 ottobre 2015 21:25

    Bei ricordi.
    Le formule dovrebbero essere tutte su wikipedia se ti interessano. io le avevo imparate, ma non ho più ripassato. però porto ancora in giro un foglio con scritto tutte quelle che conosco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao FantasmaMagia! Le omissioni sono volute, per evidenziare cosa avevamo e cosa mancava in Pottermore perché potesse considerarsi un "progetto concluso". Che nostalgia!

      Elimina
    2. ovviamente si dovrebbero aggiungere gli incantesimi felini, come la quarta maledizione, il miagolokedavra.
      Ma questo lo faremo più avanti, ghghghgh!!! Tuo Stregattaccio

      Elimina
    3. CharmIncantesimo1904919 ottobre 2015 15:06

      sono curiosa, quali sono gli effetti di questa maledizione generalmente sconosciuta?
      Fa paura, già a leggere il nome ho i brividi!;)
      Chiara

      Elimina
    4. Miao Charm,
      ma come? Non hai letto il post presentazione della fanfiction della quinta casa? E' scritto lì, nel blog delle Cronache di Hogwarts!
      Stregatto intristito perchè Charm non legge la fanfiction,......ghghghghgh!!!

      Elimina
    5. Miao Charm,
      comunque, il miagolo-kedavra ha lo stesso effetto dell'avadakedera, ma ancora non conosci la quarta maledizione senza perdono: l'astromiagolus! La presentazione della Fanfiction ti illuminerà!
      Tutti credevano che le maledizioni senza erano tre, e invece.....ma quante miagolate mi invento?

      Elimina
  3. ScintilleBronzo18 ottobre 2015 16:55

    Sinceramente più passano i giorni più questo Pottermore mi attira meno... se devo risolvere qualche dubbio preferisco andare su Wikipedia poiché è in Italiano ed ha una sfumatura più oggettiva rispetto a quello che scrive il simpatico reporter... In ogni caso, volevo chiedervi se qualcuno avesse creato una petizione per lo Staff in modo da riavere il vecchio e amato sito...
    PS: Complimenti per l'articolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ScintilleBronzo18 ottobre 2015 17:00

      Dimenticavo, penso che forse aggiungeranno il Quidditch: sarebbe bellissimo e sicuramente una nota positiva dopo tutta questa amarezza. Nello scorso Pottermore gli utenti avevano inventato un modo per giocarci tramite duelli ricordo che io ero il Portiere della Squadra dei Tassorosso. Forse magari con altri nickname potremo di nuovo essere in contatto con altri Potterheads

      Elimina
    2. Ciao ScintilleBronzo, non posso che essere d'accordo. Ti faccio l'esempio di questi articoli coi contenuti commentati: se devo cercare informazioni vado sui libri, oppure su Harry Potter Wikia o ancora HP-Lexicon (anche se è un po' datato). Se devo leggere in inglese, preferisco leggere dei contenuti con dati oggettivi, riccamente approfonditi e con le note di provenienza delle informazioni presenti in quei siti. Per dirti, oggi non sono nemmeno andata a vedere Pottermore, il che sembra ridicolo detto da una che ha un blog proprio su Pottermore!
      Comunque, so di una petizione e ti metto il link, ci sono già oltre 600 firme. --> clicca qui!
      Sul Quidditch non saprei proprio, non mi faccio illusioni. :-|

      Elimina
    3. ScintilleBronzo18 ottobre 2015 18:37

      Grazie mille, la petizione è firmata e pubblicata su tutti i social! Spero non sia vana... che faccia almeno capire che la strada intrapresa dallo Staff non è giusta

      Elimina
    4. Scintille sono perfettamente d'accordo con te! Io ormai ci vado di rado su potterbore, nn mi interessa più vedere che cosa scrivono sui FILM. Spero tanto ci sia di nuovo il quiddich!!
      Vostra LoveGinny

      Elimina
  4. Grazie per la segnalazione della raccolta firme per tornare al vecchio Pottermore! L'ho subito fatto!

    Ancora una volta un bellissimo lavoro Eileen. Non è che hai dei geni hermioneschi? Spiegherebbero tante cose... non c'è dubbio su quale possa essere il tuo personaggio preferito.....

    Ancora grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao StregaAuror, grazie! In realtà non ho un personaggio preferito della saga. Ammiro Hermione per le sue indubbie qualità come strega e persona, ma l'ho trovata anche irritante in certi momenti!
      Diciamo che mi piacciono alcune caratteristiche di svariati personaggi: la forza di Ginny, l'intelligenza di Hermione, l'amore incondizionato della signora Weasley, il coraggio di porre rimedio ai propri errori di Piton, solo per citare i primi che mi vengono in mente.
      Grazie a te di tornare spesso a trovarci! ;-)

      Elimina
  5. Bello il test sul gradimento di Pottermore! Ma la direttrice andrebbe d'accordo con i dissennatori, visto che ci ha tolto tanti momenti e ricordi felici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao StregaAuror,
      ma sai che non ci avevamo pensato!
      Mi sa che quella "Manza" batte sia Bellatrix che Dolores Umbridge in simpatia!
      Tuo Stregatto che soffia ai dissenatori del suo staff.

      Elimina
  6. ScintilleBronzo21 ottobre 2015 20:29

    Penso che il Corrispondente di Pottermore sia proprio la Rowling: lei deve essere sul set di Animali Fantastici, poiché cura la sceneggiatura ed avendo un ruolo così rilevante non penso possa assentarsi molto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ScintilleBronzo, interessante teoria!
      E' possibile che il "Corrispondente" sia in realtà più di uno, ma secondo me nessuno è lei. La Rowling è molto probabilmente sul set, anche se non sempre, ma dubito che in tal caso avrebbe tempo di scrivere articoli su cani e sedie degli attori. La vedrei meglio in altre faccende affaccendata, tipo dire al regista quello che vuole sia fatto, e quello che non deve essere trascurato. Certamente non è lei a intervistare Jim Kay, o a scrivere degli enhanced book e simili.
      Credo anche che non avrebbe risposto in quel modo agli infiniti messaggi dei fan in reazione al cambiamento di Pottermore.
      Ci sono stati messaggi toccanti, molto profondi e tristi, non erano solo del genere quasi ridicolo scelto al Corrispondente per l'articolo. Ritengo che la Rowling sia una donna molto sensibile, non sarebbe stata in grado di rispondere con quella distaccata ironia e di ignorare bellamente i tanti messaggi accorati che sono stati inviati sui vari social. O almeno a me piace immaginarla così! ;-)

      Elimina
  7. Ravenclaw Shadowhunter24 ottobre 2015 15:40

    A volte sono colpita da forti attacchi di "pottermorite"... Perché non hanno semplicemente fatto un altro sito o lo hanno integrato con il vecchio? So che JKR tiene ai nostri sogni, più o meno, perché ci ha tolto il nostro desiderio più grande, andare ad Hogwarts, essere dei maghi, dopo averlo pressappoco realizzato? Comunque complimenti Eileen, ottimo lavoro, come al solito del resto! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che questo interrogativo sia destinato a rimanere senza risposta. Le scelte di marketing spesso non hanno un senso, oltre a quello babbanamente economico.
      Grazie per il tuo supporto Ravenclaw! :-)

      Elimina
    2. Ravenclaw Shadowhunter24 ottobre 2015 18:11

      Grazie a te carissima Eileen, a te e ovviamente a Pietra, per tutto quello che fate sempre! ;-)

      Elimina
  8. Quanto mi piaceva fare duelli...

    RispondiElimina

AVVISO: Benvenuti! Potete commentare pur non essendo registrati, ma sapete che è possibile inserire un nickname? Nella tendina "Commenta come" c'è l'opzione "Nome/URL". Inserite soltanto un nome e cliccate su continua, potrete così identificare facilmente i vostri commenti! Buona permanenza nel blog!

Harry Potter - Sorting Hat 3