Iniziative in corso

Traduzione del test per scoprire il Patronus Traduzione dello Smistamento a Ilvermorny Guarda da vicino del vecchio Pottermore Scritti da J.K. Rowling Immagini di Pottermore Certificato di Pottermore Traduzione domande Smistamento a Hogwarts Traduzione domande Bacchetta Download vari

sabato 7 novembre 2015

Maledizioni e Contromaledizioni

La serie dei testi inediti relativi ai libri, obliviati nel nuovo Pottermore, continua con una pubblicazione che nella saga Harry sembra non possedere.
Vede questo testo quando va al Ghirigoro per la prima volta, insieme ad Hagrid, e si attarda ad ammirare gli straordinari volumi della libreria più fornita di Diagon Alley. E' un paragrafo che merita di essere riproposto, io ci sbavo sopra ogni volta se solo mi immagino la scena:
Comperarono i libri di testo per Harry in un negozio chiamato Il ghirigoro dove gli scaffali erano stipati fino al soffitto di libri grossi come lastroni di pietra e rilegati in pelle; libri delle dimensioni di un francobollo, foderati in seta; libri pieni di simboli strani e alcuni con le pagine bianche. Anche Dudley, che non leggeva mai niente, avrebbe fatto pazzie per metterci le mani sopra. Hagrid dovette quasi trascinare via Harry da Maledizioni e Contromaledizioni (Stregate gli amici e confondete ì nemici con l'ultimo grido delle vendette: caduta dei capelli, gambe di ricotta, lingua legata e molte altre ancora) del professor Vindictus Viridian.
(Estratto da Harry Potter e la Pietra Filosofale, Capitolo 5, Diagon Alley)
Lo staff di Pottermore invece ha inserito il testo inedito relativo in un momento della storia un po' diverso.
Harry è a Hogwarts da circa tre mesi, si avvicinano le vacanze natalizie (le prime che passerà al castello) e lui, Ron e Hermione sono tutti presi dalla ricerca di informazioni su Nicolas Flamel.
Ovviamente si trovano in biblioteca, e così possiamo darle una prima occhiata anche noi.

Harry Potter e la Pietra Filosofale: La biblioteca

Dopo innumerevoli ricerche infruttuose, i nostri tre protagonisti punteranno al reparto proibito, che vediamo in fondo a destra delimitato da una corda rossa. Sappiamo che Harry ci entrerà dopo aver ricevuto il Mantello dell'Invisibilità appartenuto a suo padre per Natale, dono di Silente che per il momento vuole rimanere anonimo.
Nella scena di cui sopra, noi possiamo osare sfiorare gli scaffali col puntatore, senza farci sentire dalla temibile Madama Pince, e in un angolino nascosto in alto potevamo sbloccare quanto segue:

Maledizioni e Contromaledizioni

Incantesimo Rictusempra: Punta la bacchetta direttamente verso il nemico e grida “Titillando!”

Maledizione della Pastoia: Punta la bacchetta direttamente verso il nemico e grida “Locomotor Mortis!”

Petrificus Totalus

Maledizione Pastoia Total-body: Punta la bacchetta direttamente verso il nemico e grida “Petrificus Totalus!”

Maledizione Legalingua: Punta la bacchetta direttamente verso il nemico e grida “Pio Pio!”


Maledizione Gambe di ricotta: Punta la bacchetta direttamente verso il nemico e grida “Locomotor Wibbly!”

No, dico, la temibile Maledizione Pio-Pio... non so se ridere o andare a cercare il traduttore per capire cosa scatta nella mente di qualcuno per spingerlo a tanto. Più avanti avremo altre rimostranze da fare a proposito della traduzione dei testi inediti nel vecchio sito; per ora vi dico che non avevamo mai confrontato le due versioni nel precedente sito, e ne stiamo scoprendo delle belle. Tornate a trovarci per saperne di più!

Quanto alla Maledizione Legalingua, o anche Languelingua, preferisco la versione del libro al Club dei Duellanti, dove la formula era rimasta quella originale:

Maledizioni e Contromaledizioni al Club dei Duellanti

Anche questo libro conteneva sette incantesimi, ed era l'unico interamente sbloccato. Infatti potevamo fruire di:
  1. Incantesimo delle Pastoie Total-Body: provoca paralisi totale (formula Petrificus Totalus);
  2. Maledizione Gambemolli: provoca il cedimento delle gambe (formula Locomotor Wibbly);
  3. Maledizione delle Pastoie: lega insieme le gambe (formula Locomotor Mortis);
  4. Maledizione dei Foruncoli: provoca la comparsa di foruncoli (formula Furunculus);
  5. Incantesimo Incollarapido: incolla le scarpe al suolo (formula Colloshoo, o Suole-al-suolo);
  6. Incantesimo Rictusempra: fa il solletico e indebolisce (formula Titillando);
  7. Maledizione Languelingua: lega la lingua (formula Mimble Wimble).
Abbiamo già accennato al funzionamento di questi libri, con annessi incantesimi, nei due post precedenti sempre relativi ai libri per i duelli, nonché nelle pagine specifiche della vecchia guida: Club dei DuellantiLibri di Incantesimi. Direi che può bastare, o finiremo con l'essere ripetitivi.

Piuttosto, vorrei sottolineare che il testo inedito e il libro vero e proprio, avevano diversa collocazione nella storia di Harry in Pottermore.
Il testo inedito si trovava nella scena di cui abbiamo parlato all'inizio dell'articolo; invece, il libro che vedete sopra, in uso fino al 21 settembre 2015 al Club dei Duellanti, doveva essere raccolto nel Momento successivo, intitolato "Natale a Hogwarts":

Harry Potter e la Pietra Filosofale: Natale a Hogwarts

Maledizioni e Contromaledizioni di Vindictus ViridianEra proprio lì, sulla panca di legno a sinistra, la mia mano lesta (o meglio, il mio cursore lesto) aveva già colpito!
Raccogliendo l'opera di Vindictus Viridian, si leggeva anche questa breve presentazione:
Questo libro di incantesimi contiene le formule magiche più potenti, che potrai utilizzare nei Duelli tra Maghi per avere maggiori possibilità di guadagnare punti e aiutare la tua Casa a vincere la Coppa.
Che nostalgia ragazzi...

Un ultimissimo accenno alle Maledizioni più famigerate: le tre Maledizioni Senza Perdono.
Ricordiamo bene che in Pottermore, quando si potevano inserire i commenti, in molti chiedevano se era possibile sbloccare e utilizzare queste tre Maledizioni al Club dei Duellanti, e devo dire che qualcuno lo ha chiesto anche qui nel blog.
A parte l'intento bellicoso e sanguinario, che tuttavia da qualche tempo ha fatto capolino anche nella mia mente, possiamo osservare che è improbabile che queste Maledizioni vengano studiate approfonditamente prima del sesto anno scolastico.
Il caso di Moody che le mostra agli studenti del quarto anno, è da considerarsi un'eccezione, visto il personaggio, tra l'altro fasullo.

E' molto più probabile che, in condizioni normali, la Maledizione Imperio, la Maledizione Cruciatus e l'Anatema che Uccide possano venire approfondite soltanto da coloro che si specializzano in Difesa Contro le Arti Oscure, in vista degli esami di livello M.A.G.O.. Pertanto potranno accedere ai libri del Reparto Proibito della Biblioteca, che contengono i segreti delle Arti magiche più Oscure e profonde.
Concludiamo ricordando che scagliare una di queste Maledizioni su un essere umano apre le porte per Azkaban, è per questo che si chiamano "Senza Perdono".

10 commenti:

  1. Miao a tutti!

    Esiste una quarta maledizione segreta senza perdono, ma fa parte della fanfiction delle Cronache di Hogwarts sulla quinta casa!
    Detto questo, è inutile negare la scarsa attinenza alla saga di certi "esperti" assunti nello staff di pottermore, ma almeno finchè c'era il vecchio pottermore, tutto ciò era almeno sopportabile.

    Un giorno ci verranno a dire che il Diadema di Corvonero era nascosto in fondo al lago. Ovviamente, in una discarica magica abusiva!
    Vostro Stregatto che lotta per l'ambiente magico e non, sempre pulito!

    RispondiElimina
  2. Wow! Bravi!!! Siete sempre voi che riuscite a trovare le informazioni anche più nascoste all'interno del sito... complimenti! Ormai non vado più su Potterbore, non mi interessa più, sono profondamente contrariata... però ho notato che hanno messo una barra sotto la scritta "Pottermore", in questo modo è un pochino, ma dico pochino, più facile orientarsi all'interno del sito... che sia per le varie proteste dei fan???
    Quando ho letto: "la formula pio-pio" mi è venuto veramente da ridere!!! Ma dove le tirano fuori queste sciocchezze??!!! Sono letteralmente scioccata...
    Vostra LoveGinny

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao LoveGinny,

      ci aspettiamo almeno che nello staff di Pottermore ci siano persone che abbiano studiato la saga con un briciolo di passione.
      Nella speranza che, in futuro, le modifiche di Pottermore, siano un parziale "ritorno al passato", confidiamo nella buona stella di Harry Potter!
      Tuo Stregatto in lunga attesa.

      Elimina
  3. Pio pio... davvero comico! Ma come li traducono i testi, con il traduttore di google? Certo che comunque di strafalcioni ne abbiamo letti anche nei libri. Oltre a quelli ormai arcinoti (Pecoranera nelle prime edizioni al posto di Corvonero, mi chiedo che cosa c'entra "pecora" con "Ravenclaw"; "Mezzosangue" usato a sproposito...) mi sono sempre chiesta perché abbiano definito "sciarada" l'enigma delle pozioni nel primo libro. Quello è un indovinello, non una sciarada: quest'ultima consiste nell'unire più parole per formarne un'altra, ad esempio quella che propone la Sfinge a Harry nel labirinto è una sciarada. Mi chiedo quale termine sia stato usato nel testo originale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao OmbraUnicorno! Non ci avevo mai pensato, ma hai perfettamente ragione, non è una sciarada.
      Ho scovato una pubblicazione on-line del testo intero del libro, anche se credo sia la versione americana perché è intitolato "Sorcerer's Stone", e c'è questa frase:
      "Brilliant, " said Hermione. "This isn't magic -- it's logic -- a puzzle. A lot of the greatest wizards haven'tgot an ounce of logic, they'd be stuck in here forever.
      Stando a questa versione, sciarada non è la traduzione corretta, ma se qualcuno ha l'edizione Bloomsbury originale ce lo faccia sapere!

      Elimina
    2. Kendra/fuSpecchioCielo1489011 novembre 2015 03:18

      Ciao Eileen!!! La frase è la stessa anche nella versione inglese di Bloomsbury e ovviamente la traduzione corretta sarebbe 'rompicapo/indovinello'.... A parte qualche svarione inevitabile (pensate a come possa essere difficile inventare letteralmente parole nuove per render parole che anche in inglese sono state inventate dalla Rowling), ritengo che la traduzione di Marina Astrologo sia eccellente...Una delle mie preferite è 'Testurbante' (Hatstall), dove 'turbante' può essere sia sostantivo che aggettivo (o meglio participio presente). Questo è un capolavoro di traduzione!!!! A proposito, mentre ho smesso di guardare PotterBore o PotterNoMore, continuo a seguire voi e le vostre fantastiche considerazioni...AWESOME!!!!!!!!!!! Un bacione ad Eileen e una grattatina allo Stregatto!!!! <3<3<3

      Elimina
    3. Grazie per l'informazione Kendra!
      Preferisco anche io la sua traduzione, è stato un lavoro certamente complicato non avendo la serie al completo, e soprattutto con l'ostacolo dei termini inventati dalla Rowling, che dovevano mantenere i molteplici significati originali e anche fare presa su un pubblico giovane.
      E' ovvio che la cosa migliore sarebbe leggere i libri in lingua originale, ma chi non ha una buona padronanza dell'inglese non coglierebbe le sfumature di termini come Hatstall o Hufflepuff o mille altri.
      Il lavoro del traduttore è complicato e ance ingrato se vogliamo, non si accontenteranno mai tutti perché influenzato dalla visione personale. Non invidio soprattutto i traduttori di saghe con un fandom così accanitamente puntiglioso come siamo noi! :-P
      Grazie di continuare a seguirci, anche se non abbiamo più una vera funzione relativamente a Pottermore. Sta diventando complicato scovare tutte le varie fonti dalle quali arrivano le notizie, Pottermore non è sempre completo, e devo dirti la verità che lo apro sempre più di rado.
      Pensavo che col nuovo sito non ci sarebbe stato bisogno di pubblicare sui social, su altre riviste on-line e quant'altro, ma evidentemente anche da questo punto di vista sono stata troppo ottimista.
      Sì, sono un po' seccata, se non si era capito! :-D

      Elimina
    4. Miao Kendra,
      grattini ricevuti! Tuo Stregattaccio.

      Elimina
  4. Domanda per lo Stregatto: esiste la maledizione miao miao?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao OmbraUnicorno,

      esiste la quarta maledizione senza perdono (anche se solo gli stregatti posso usarla!), quella che ti riempie il cervello di miagolii di ogni tipo finchè non ti fa diventare pazzo o non ti uccide.
      E il miagolokedavra, una semplice variante del più noto avadakedavra.

      Una formula "miao miao" non siamo riusciti a concepirla, ci sembrava una diffamazione per la magia stregatta! Ghghghgh!

      Per ogni altro dettaglio miagolante, si consiglia di leggere appassionatamente la fanfiction delle Cronache di Hogwarts della quinta casa, relativa al primo libro, La Pietra Filosofale!
      Tuo Stregattaccio.

      Elimina

AVVISO: Benvenuti! Potete commentare pur non essendo registrati, ma sapete che è possibile inserire un nickname? Nella tendina "Commenta come" c'è l'opzione "Nome/URL". Inserite soltanto un nome e cliccate su continua, potrete così identificare facilmente i vostri commenti! Buona permanenza nel blog!

Harry Potter - Sorting Hat 3